Tutto il mondo è un orto!

Nel tabià del istà de Siror,

abbiamo proseguito in questa estate 2012 con la nostra riflessione sugli orti.

Almeno millecinquecento sono, fatti due conti, gli orti in Primiero. E gli ortolani che se ne occupano più del 10% della popolazione. Senza contare chi degli orti mangia solo i frutti…
Questi fazzoletti verdi sono luoghi d’importanza primaria dei nostri paesi.

Una casa senza un orto è una povera casa. E una famiglia senza orto è una famiglia un po’ più povera.

Questa banale e impietosa regola vale qui a Primiero come nel resto del pianeta.

Un orto è, per chissà quante famiglie al mondo, una piccola ma solida “assicurazione” contro la povertà.
Nei nostri paesi, d’origine e tradizione rurale, gli orti sono – assieme a strade e case – una delle tre componenti fondanti l’abitato.
Senza orti non c’è paese.
Anche se non pochi, negli ultimi decenni, sono stati cancellati per far spazio alla nuova “regina della casa”: l’automobile.
Eppure, gli orti sono, da secoli, degli spazi che fanno l’abitazione più vivibile e confortevole. Senza contare quelli che invece ospitano idee e impegni originali e fondamentali per tutta la comunità.

Quella che abbiamo allestito dal 12 al 19 agosto è una piccola esposizione per la quale abbiamo cercato di conivolgere diversi soggetti del territorio. Un racconto a più voci nel quale si sono alternati i piccoli coltivatori della Campagna de Siror, l’Anfass, le scuole, l’Ecomuseo, piccole aziende e associazioni tutti accomunati in un modo o nell’altro dal lavoro con la terra.

Per ricordare, con esempi concreti, quanto siano preziosi gli orti per Primiero e per la sua gente.
Come essi ci leghino ad una rete di piccoli coltivatori che avvolge il pianeta.
E perché dobbiamo quindi tenerli ben da conto…

 

E se vi fosse venuta un po’ di curiosità, da MondoOrto pp potete scaricare il pdf dell’intera mostra!

gb

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...